Stephen Curry afferma che le lotte di tiro di Jonathan Kuminga sono “buone”

San Francisco, CA – Martedì sera i Golden State Warriors hanno perso una partita contro i Denver Nuggets. È stata una partita a punteggio basso che si è conclusa 89-86. Tutti hanno faticato a mettere la palla nel canestro, specialmente il debuttante dei Warriors Jonathan Kuminga sulla linea di tiro libero. Ha iniziato il gioco 0-5 dalla fascia di beneficenza prima di fare il suo sesto tentativo.

Quando Stephen Curry ha riflettuto sulla performance di Kuminga dalla linea, ha guardato le cose in modo positivo.

“Penso che potrebbe essere positivo per lui in termini di gestione di un periodo difficile e di fiducia in se stessi. Questo è tutto ciò che puoi fare in questo campionato. Passerai praticamente di tutto ad un certo punto. Quindi sono entusiasta di vedere come si riprenderà”, ha detto Curry a ClutchPoints.

Kuminga ha terminato il gioco 3-10 dalla linea di tiro libero. All’inizio, i tiri liberi sembravano averlo un po’ scosso. Nella ripresa ha ritrovato un po’ di compostezza e ne ha messo insieme una buona metà. Ha giocato abbastanza bene da permettere a Steve Kerr di fidarsi di lui nel momento più significativo della partita.

Moses Moody nel podcast Multiverse dei Warriors clicca sul link qui sotto

Con i secondi rimasti nel gioco, ha quasi segnato il canestro del pareggio. Ma è stato smentito dall’MVP in carica Nikola Jokic. Quello che era quasi il gioco per Kuminga e i Warriors si è trasformato nel gioco per i Nuggets.

Anche se Kuminga non è riuscito a completare il gioco, è stato bello vederlo entrare in pista nel secondo tempo. Fortunatamente, il debuttante non dovrà aspettare a lungo per un’altra possibilità ai Nuggets. I Warriors li giocheranno di nuovo nella loro prossima partita giovedì.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *