La risposta onesta di Chauncey Billups all’interpretazione di Larry Nance al posto di Jusuf Nurkic

I Portland Trail Blazers[canotte basket Portland Trail Blazers poco prezzo] hanno battuto i Philadelphia 76ers 118-111 sabato sera al Moda Center, mettendo insieme tre vittorie consecutive per la prima volta in questa stagione dietro una prestazione dominante di Damian Lillard.

Le vittorie convincenti a due cifre sarebbero ovviamente l’approvazione più clamorosa delle speranze di titolo a lungo termine dei Blazers. Ma un trio di vittorie consecutive che si è ridotto al momento critico è comunque un indicatore positivo per Portland, soprattutto considerando che il capo allenatore dei rookie Chauncey Billups sembra aver optato per una formazione di chiusura preferita.

Larry Nance Jr. era a terra nella frizione contro i Sixers, proprio come lo era contro i Chicago Bulls e i Toronto Raptors. Jusuf Nurkic ha ammesso in seguito alla vittoria dei Blazers su Chicago che, sebbene la vittoria sia ancora la sua massima priorità e preoccupazione principale, sta ancora facendo i conti con il suo ruolo notturno pur continuando a perdere minuti contro Nance alla fine delle partite. Nurkic non lo ha nascosto nemmeno quando è stato ritirato dalla gara di sabato con 4:23 rimanenti.

Per essere chiari, Nurkic lanciando il suo portavoce con disgusto ed esprimendo frustrazione udibile in panchina non era solo perché Billups aveva convocato Nance per aiutare Portland a mettere via i Bulls. Aveva appena preso un paio di falli in rapida successione cercando di far scivolare i piedi con Tyrese Maxey sul perimetro, e quest’ultimo fischio, anche se chiaramente la chiamata corretta, è arrivato in ritardo angoscioso.

Nurkic aveva appena impresso la sua impronta anche su entrambi i lati del pavimento, scivolando fuori da uno schermo a sfera per una finitura liscia sul rotolo e poi volando dentro dal lato debole per un blocco sul bordo su Maxey. Ma una volta che è stato chiaro che la velocità di Nurkic sarebbe stata ulteriormente sfruttata da Philadelphia, giocando senza Joel Embiid, chiudendo in piccolo, Billups ha preso la stessa decisione sulla formazione che ha recentemente lasciato il suo centro titolare in panchina mentre i giochi sono in bilico.

“Gli sono andati addosso due volte e ha subito due falli”, ha detto Billups di Nurkic. “Ovviamente, se il big prende due falli veloci, continueranno a farlo, quindi ho sentito che avere Larry lì, dove possiamo passare da uno a cinque e non essere in copertura, ci avrebbe dato un vantaggio. Maxey e quei ragazzi hanno iniziato a scendere, arrivando a quello che volevano.

I Sixers si sono rapidamente avvicinati a cinque punti dai Blazers dopo che Nance è entrato per Nurkic, ma non si sono mai avvicinati. I loro 16 punti negli ultimi minuti della partita non indicano un ritardo nella difesa; la maggior parte di quei punti è arrivata con Philly che ha giocato a recupero dopo che la partita era già stata decisa.

La formazione finale di Portland composta da Damian Lillard, C.J. McCollum, Norman Powell, Nassir Little e Nance ha segnato 14 minuti del quarto trimestre nelle ultime tre partite. Nessun’altra formazione ha giocato più di sei minuti del genere in quel lasso di tempo. Chiaramente, Billups ha trovato una combinazione che gli piace, e sembra essere una che si allinea con il collettivo della lega, aumentando l’enfasi sulla palla piccola.

L’acquisizione di Nance ha sempre significato che Nurkic avrebbe probabilmente perso del tempo di gioco nel quarto trimestre contro determinati avversari. E per quanto una dinamica difficile come Billups sappia sia da ingoiare per un giocatore orgoglioso come Nurkic, non è eccessivamente preoccupato per quella ricaduta, specialmente perché i Blazers, ora oltre .500 a 9-8, iniziano finalmente a trovare il loro ritmo.negozio canotte basket poco prezzo

“Alla fine della giornata”, ha detto Billups, “sto solo cercando di ottenere la vittoria, comunque possiamo ottenerla”.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *